Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gommone lungo sette metri con un carico di quasi una tonnellata di marijuana è stata bloccato dopo un inseguimento in mare al largo del Gargano, nella parte settentrionale della Puglia, da motovedette della guardia di finanza (gdf).

Il gommone, in navigazione verso l'Italia, era stato individuato da unità aeronavali della gdf di Bari in coordinamento con il gruppo aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto che svolge funzioni di centro di Coordinamento Locale Frontex per l'operazione 'Triton'.

Quando si sono accorti dei finanziari, i due scafisti che erano a bordo, due albanesi di 31 e 18 anni, hanno tentato di disfarsi del carico per alleggerire il natante nella fuga. Sono stati abbordati al largo di Vieste e arrestati. La marijuana recuperata e sequestrata anche dal mare, era confezionata in 42 colli di varie dimensioni del peso complessivo di 814 kg il cui valore commerciale è stimato in 8 mln di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS