Esalazioni fatali nelle stive di una nave cisterna battente bandiera russa in navigazione nell'Adriatico tra i porti di Vasto e Ortona (Chieti): un marittimo di 24 anni è morto, altri due, di 42 e 28 anni, sono ricoverati in gravi condizioni.

L'incidente è accaduto verso le 11, circa un'ora dopo che il mercantile Araz River - 139,95 metri di lunghezza, 13 membri di equipaggio tutti di nazionalità russa - aveva lasciato le banchine del porto di Vasto, destinazione Istanbul.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.