Tutte le notizie in breve

Un ordigno è esploso stamattina nel parcheggio delle poste di via Marmorata a Roma: ha provocato danni solo alle auto, non ci sono feriti. Si sospetta un'azione di anarchici.

A quanto accertato, ci sono state due esplosioni da quell'unico ordigno - una più potente e un'altra più ridotta - che, secondo la polizia, non era atto ad offendere, e quindi si ipotizza il gesto dimostrativo.

I primi accertamenti parlano di un ordigno rudimentale posto in una scatola di plastica messa tra due auto parcheggiate, una di queste è un furgoncino delle poste. Il pacco era in plastica e aveva dentro due bottigliette con del liquido, probabilmente benzina, e un timer.

La pista anarchica è presa in considerazione per il tipo di ordigno usato e l'obiettivo scelto. Le Poste di via Marmorata sono una delle sedi più grandi, simboliche e storiche, un edificio firmato dall'architetto Adalberto Libera (1903-1963).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve