Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MILANO - L'ex ministro italiano Aldo Brancher è stato condannato a due anni di reclusione e 4'000 euro di multa a Milano nell'ambito del processo con rito abbreviato per un filone dell'inchiesta sulla tentata scalata ad Antoveneta da parte di Bpi.
L'ex ministro Brancher è stato assolto da due dei quattro episodi di ricettazione che gli sono stati contestati, ma è stato condannato anche per due episodi di appropriazione indebita.
Uno degli episodi per cui oggi Brancher è stato condannato riguarda la ricettazione di 200mila euro recapitati dall'ex amministratore delegato di Bpi Gianpiero Fiorani all'allora parlamentare in una busta il 31 marzo 2005. Per tale vicenda venne indagato anche l'attuale ministro Roberto Calderoli, la cui posizione però è stata archiviata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS