Navigation

Italia: inchiesta Mora, in appello confermato il fallimento

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 10:40
(Keystone-ATS)

La quarta sezione civile della Corte d'Appello di Milano ha confermato il fallimento per Lele Mora come imprenditore individuale e per una delle sue società, la Diana Immobiliare. La corte ha respinto l'istanza presentata dai legali del talent scout che aveva fatto appello sui due fallimenti decretati lo scorso aprile dal tribunale fallimentare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?