Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al termine delle immersioni "si può dichiarare che all'interno del relitto del peschereccio naufragato a Lampedusa non sono presenti altri corpi. Le ricerche proseguiranno nelle aree esterne al relitto". Lo riferisce la Guardia costiera italiana.

Stamane, intanto, altri sette corpi di migranti sono stati recuperati dai sommozzatori che stanno lavorando nell'area antistante Cala Croce, dove è naufragato giovedì scorso un peschereccio. I corpi sono stati trovati tutti in zone esterne al barcone. Il bilancio ufficiale e provvisorio sale così a 309 vittime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS