VARESE - Un latitante, che cercava di entrare in Italia dal Ticino è stato arrestato dalla Guardia di finanza alla dogana di Ponte Tresa. Sull'uomo, un pregiudicato di origini campane condannato per rapina, sequestro di persona e spaccio di sostanze stupefacenti, pendeva una pena residua di tre anni e tre mesi, ancora da scontare.
Le fiamme gialle hanno fermato l'auto per un normale controllo doganale. Di fronte al nervosismo dell'uomo, che viaggiava con il fratello, anche lui con precedenti, i militari hanno approfondito gli accertamenti, riscontrando così l'ordinanza di custodia cautelare del latitante emessa dal Tribunale di Napoli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.