Navigation

Italia: Licitra; medici, resta in coma estremamente grave

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 12:11
(Keystone-ATS)

"Permane in uno stato di coma estremamente grave" Salvatore Licitra, 43 anni, uno dei più grandi tenori del repertorio drammatico italiano, ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi di Catania per le ferite riportate in un incidente stradale nel Ragusano.

"Durante la nottata la monitorizzazione dell'attività respiratoria e una Tac di controllo del torace - si legge in un bollettino medico diffuso dall'azienda ospedaliera - mettevano in evidenza una complicanza polmonare quale esito dell'impatto subito a causa della caduta dalla moto pertanto in mattinata attraverso una broncoscopia si è reso necessario praticare una accurata toilette del polmone. Dopo la rimozione delle sostanze causa dell'infiammazione polmonare l'attività respiratoria, permanendo comunque in ventilazione meccanica, si è regolarizzata".

Licitra, nato in Svizzera da genitori italiani, ha debuttato nel 1998 in "Un ballo in maschera" di Verdi al Teatro Regio di Parma, si è poi esibito alla Scala e nei principali teatri del mondo.

L'incidente è avvenuto alle 22.30 della sera del 27 e 28 agosto scorsi, a Donnalucata, frazione marinara di Scicli, probabilmente a causa di un malore che ha fatto perdere al tenore il controllo dello scooter che guidava. La sua fidanzata, 29 anni, di Shanghai, che era con lui, è rimasta illesa. Licitra, la cui famiglia è originaria di Acate, era in zona per trascorrere un periodo di vacanza in attesa di ricevere il premio "Ragusani nel mondo", che gli sarebbe stato consegnato a Ragusa il prossimo 3 settembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?