Navigation

Italia: miele bio inquinato, ritirati migliaia prodotti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2012 - 15:13
(Keystone-ATS)

Ritirate dal mercato italiano migliaia di confezioni di preparati a base di propoli e scoperte frodi sul miele biologico. Il personale del Corpo forestale dello Stato ha scoperto che alcune partite di preparati a base di propoli (come perle e soluzioni idroalcoliche) erano contaminate da acaricidi non consentiti dalla legge.

Le indagini hanno portato alla denuncia di 46 aziende del settore: erano partite all'inizio del 2010 con il prelievo sul mercato di campioni di miele tradizionale da campionare e analizzare per accertare la eventuale presenza di fitofarmaci.

L'operazione "Ape Maia-Bio", avviata dal Comando Stazione del Corpo Forestale di Comunanza (Ascoli Piceno), è stata successivamente estesa a tutto il territorio nazionale. Gli acaricidi erano stati utilizzati per sconfiggere in modo veloce e a costi bassi il parassita della varroa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?