Navigation

Italia: migranti, approdata a Pozzallo la Alan Kurdi

La Alan Kurdi fotografata lo scorso 3 novembre nel porto di Taranto. KEYSTONE/AP ANSA/RENATO INGENITO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2019 - 10:17
(Keystone-ATS)

E' appena approdata nel porto di Pozzallo la nave Alan Kurdi, della Ong Sea Eye, con 32 migranti a bordo soccorsi nel Mediterraneo.

La decisione di assegnare Pozzallo come porto sicuro è stata assunta ieri dal ministero dell'Interno di Roma tenendo conto della presenza a bordo di persone in condizioni di vulnerabilità.

Dei 32 migranti soccorsi 10 sono minori, alcuni in tenera età, e 5 sono donne, di cui una incinta. La Commissione europea ha già avviato, su richiesta dell'Italia, la procedura per il ricollocamento dei migranti sulla scorta del pre-accordo di Malta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.