Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - "Non ho, né mai ho avuto conti aperti né disponibilità in banche estere, tantomeno in filiali di banche italiane operanti in Lussemburgo. Non possono dunque esistere operazioni bancarie direttamente o indirettamente a me riconducibili, ovvero a persone a me collegate". Lo afferma il ministro italiano delle infrastrutture e trasporti, Altero Matteoli, smentendo la notizia pubblicata oggi su alcuni quotidiani della Penisola secondo la quale ci sarebbe un conto riconducibile al ministro in una banca operante in Lussemburgo.
"Quanto riportato da alcuni quotidiani è quindi assolutamente falso e calunnioso, specie per me che all'estero non ho mai messo piede in una banca. Ho già dato mandato al mio legale di proteggere il mio buon nome in ogni sede", ha affermato Matteoli.

SDA-ATS