Navigation

Italia: Monti, lunedì presenteremo vasta manovra

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2011 - 15:45
(Keystone-ATS)

Il governo italiano lunedì presenterà una "vasta operazione di politica economica". Lo ha detto il premier e ministro dell'economia, Mario Monti, in conferenza stampa a Bruxelles.

La manovra sarà orientata a "rigore, crescita ed equità". L'esecutivo intende inoltre introdurre già nei provvedimenti di lunedì "riforme strutturali". Obiettivo dichiarato è "la riduzione del disavanzo pubblico".

Monti ha parlato anche dei rapporti con il resto del continente. "Agiremo per vedere l'Italia in modo più possibile incisivo nel dibattito in sede Ue". Per poi aggiungere: "è importante per l'Italia e stare accanto a Germania e Francia, essendo la terza economia nella zona euro, ma lo vogliamo fare mantenendo il più fecondo rapporto possibile con l'Ue, con il metodo comunitario".

Roma non persegue però interessi che sono solo di altri. "Agli italiani dirò sempre che ciò che facciamo per gli impegni con l'Europa lo facciamo perché è nell'interesse nazionale, nell'interesse dei giovani, degli italiani che non sono ancora nati". "L'Europa non ha bisogno di essere imbrattata da politici nazionali che trovano comodo" addossare all'Ue le responsabilità di altri, ha sintetizzato l'ex commissario europeo.

Lo "snodo dell'8-9 dicembre sarà fondamentale. Ciò che sarà deciso o non deciso avrà il verdetto dei mercati. Mercati che non ho mai demonizzato anche se non vanno presi come divinità. Rappresentano la percezione collettiva su quello che fanno i singoli paesi", ha detto Monti. Le misure decise dal precedente governo saranno peraltro "pienamente implementate".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?