Navigation

Italia: multata cameriera per bicchiere di latte offerto

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2009 - 17:41
(Keystone-ATS)

BOLZANO - Sconcertante episodio in un bar di Merano, in Alto Adige. Un meranese disabile ha consumato un caffè macchiato che è stato pagato e regolarmente registrato. La cameriera ha poi preparato erroneamente un bicchiere di latte. Accortasi dell'errore, invece di buttarlo via glielo ha offerto. All'uscita del cliente dal bar, due agenti della guardia di finanza in borghese, in ossequio alle disposizioni vigenti, hanno fermato il cliente contestandogli la mancata emissione dello scontrino fiscale.
La cameriera ha tentato di spiegare la situazione, aggiungendo che non si era trattato di una consumazione, ma di un atto di generosità. Niente da fare, la contravvenzione è stata confermata. Il verbale arriverà tra qualche giorno: non è stato scritto sul posto perché la donna ha preteso, come è suo diritto, che venisse redatto in tedesco. La sanzione dovrebbe ammontare a parecchie centinaia di euro.
L'intera scena è stata seguita da decine di clienti, che hanno inscenato una protesta peraltro bruscamente interrotta dai due agenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.