Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Portiamo Aldo Moro fuori dal demoniaco bagagliaio di quell'auto nel quale è stato relegato e rimettiamolo con dignità al centro della politica. Non può essere ricordato solo con le date del suo rapimento e della sua morte, Moro prima di tutto era un uomo, un insegnante, uno statista, poi era un politico. Ora, con questo partito, vogliamo riportate la politica al servizio delle gente".

Così Maria Fida Moro, figlia dello statista della Democrazia cristiana ucciso dalla Brigate rosse, ha spiegato oggi a Domodossola la nascita di "Dimensione Cristiana con Moro", un nuovo partito politico che sarà presentato ufficialmente in una convention in programma a settembre.

Maria Fida Moro ha scelto Domodossola dov'era stata alcune volte in gita con papà e dove ha presentato il segretario regionale del partito: il medico legale Alberto Bellocco. Presidente sarà il figlio Luca e segretario nazionale Franco Arbole, ex assessore a Bari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS