Navigation

Italia, natalità ancora in calo

Madri sempre più tardi. KEYSTONE/AP/Pier Paolo Cito sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2019 - 10:54
(Keystone-ATS)

Continuano a diminuire i nati in Italia: nel 2018 sono stati iscritti all'anagrafe 439'747 bambini, oltre 18 mila in meno rispetto all'anno precedente e quasi 140 mila in meno nel confronto con il 2008. Lo rileva l'Istituto nazionale di statistica (Istat).

Il persistente calo della natalità si ripercuote soprattutto sui primi figli che si riducono a 204'883, 79 mila in meno rispetto al 2008.

Il numero medio di figli per donna scende ancora attestandosi a 1,29; nel 2010, anno di massimo relativo della fecondità, era 1,46. L'età media delle mamme arriva a 32 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.