Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BELLUNO - Sindaco ma, alla bisogna, anche spazzino. Puntuale come promesso, alle 7:00 di questa mattina il primo cittadino di Calalzo, Luca De Carlo, è salito sulla macchina spazzatrice e insieme all'assessore alle Politiche giovanili, Antonio Da Col, ha pulito le strade del suo paese.
Il sindaco ha cominciato così questa domenica d'estate e lo farà per tutti i week end di luglio e agosto, quando gli operatori, come da contratto, osservano il turno di riposo.
Ha deciso di ripulire personalmente le strade di Calalzo per mantenere il decoro del proprio paese risparmiando: "Non potendo pagare gli operatori più del dovuto, provvediamo direttamente noi - spiega De Carlo - Non siamo eroi, siamo gente abituata a mettersi a disposizione. I tanti turisti di Calalzo e i miei concittadini hanno bisogno di strade pulite anche nei giorni di festa".
Per imparare a usare la spazzatrice ha seguito un corso di perfezionamento, ma per il sindaco di questo paese del Cadore darsi da fare concretamente è anche un modo di rispondere a chi, "con un certa demagogia", punta il dito contro i costi della politica anche nei piccoli Comuni: "Per il mio incarico di primo cittadino prendo 1'020 euro al mese, mentre l'assessore ha un compenso di 64 euro al mese. Se questi sono i costi...".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS