Navigation

Italia: omicidio Sarah Scazzi, Sabrina resta in carcere

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2010 - 09:59
(Keystone-ATS)

TARANTO - Sabrina Misseri resta in carcere. Il Tribunale del riesame di Taranto ha rigettato il ricorso presentato dalla difesa della ragazza accusata di sequestro di persona e concorso nell'omicidio della cugina Sarah Scazzi. La corte ha depositato il solo dispositivo della decisione. Le motivazioni saranno rese note entro 5 giorni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.