Nei giorni caldi dell'emergenza immigrazione, in Italia il Partito democratico perde quasi due punti nelle intenzioni di voto, il Movimento 5 Stelle e la Lega ne guadagnano quasi uno.

Secondo le intenzioni di voto di Ixè, in esclusiva per il programma televisivo Agorà (Raitre), in un settimana il Pd passa dal 35,6% al 33,8%, il M5S cresce fino al 21,7% (+0,9%) mentre la Lega Nord si attesta al 15,9% (+0,8%). Forza Italia, per la prima volta nella sua storia, scende sotto il 10 per cento (9,9%). L'affluenza alle urne in calo al 60,5%.

Calo della fiducia nel premier Matteo Renzi e nel governo nell'ultima settimana. Secondo Ixè il primo ministro passa dal 34% al 33%, mentre il governo si attesta al 27%, perdendo 2 punti. Renzi recupera gradimento tra chi mostra una propensione ad andare al voto, raccogliendo il 41% di fiducia. Al comando, nella fiducia degli italiani, rimane saldamente il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, con il 62%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.