Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei giorni caldi dell'emergenza immigrazione, in Italia il Partito democratico perde quasi due punti nelle intenzioni di voto, il Movimento 5 Stelle e la Lega ne guadagnano quasi uno.

Secondo le intenzioni di voto di Ixè, in esclusiva per il programma televisivo Agorà (Raitre), in un settimana il Pd passa dal 35,6% al 33,8%, il M5S cresce fino al 21,7% (+0,9%) mentre la Lega Nord si attesta al 15,9% (+0,8%). Forza Italia, per la prima volta nella sua storia, scende sotto il 10 per cento (9,9%). L'affluenza alle urne in calo al 60,5%.

Calo della fiducia nel premier Matteo Renzi e nel governo nell'ultima settimana. Secondo Ixè il primo ministro passa dal 34% al 33%, mentre il governo si attesta al 27%, perdendo 2 punti. Renzi recupera gradimento tra chi mostra una propensione ad andare al voto, raccogliendo il 41% di fiducia. Al comando, nella fiducia degli italiani, rimane saldamente il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, con il 62%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS