Navigation

Italia: punta da medusa donna muore in spiaggia in Sardegna

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2010 - 17:01
(Keystone-ATS)

CAGLIARI - È morta per uno shock anafilattico, dopo essere rimasta ustionata dal contatto con una medusa, una donna di 69 anni di San Nicolò Gerrei (Cagliari) che stamattina stava facendo il bagno a Porto Tramatzu, nel Comune di Villaputzu.
L'episodio è avvenuto verso le 11:00. La donna, mentre nuotava, è stata raggiunta dai tentacoli di una medusa che le hanno procurato una vistosa bruciatura alla coscia destra. La donna è uscita dall'acqua dolorante per chiedere aiuto, ma subito si è sentita male e si è accasciata a terra. È stata soccorsa da alcuni bagnanti, che hanno chiamato il 118, ma è deceduta prima dell'arrivo dell'ambulanza e dei carabinieri.
Secondo quanto accertato dai medici del 118, la donna è morta per un arresto cardiocircolatorio dovuto a shock anafilattico a seguito della "puntura" della medusa.
La salma, su disposizione del magistrato di turno, è stata restituita ai familiari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.