Navigation

Italia, quasi 1,7 milioni di famiglie in assoluta povertà

L'Italia non è solo lusso e dolce vita. KEYSTONE/EPA/ALESSANDRO DI MARCO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2020 - 11:00
(Keystone-ATS)

In Italia nel 2019 erano quasi 1,7 milioni le famiglie in condizione di povertà assoluta, con una incidenza pari al 6,4% (7,0% nel 2018), per un numero complessivo di quasi 4,6 milioni di individui (7,7% del totale, 8,4% nel 2018).

Lo rileva l'Istituto nazionale di statistica (Istat).

Dopo quattro anni di aumenti, nel 2019 si riducono per la prima volta il numero e la quota di famiglie in povertà assoluta, pur rimanendo su livelli molto superiori a quelli precedenti la crisi del 2008-2009, sottolinea l'Istat.

Rimane stabile il numero di famiglie in condizioni di povertà relativa: nel 2019 sono poco meno di 3 milioni (11,4%) cui corrispondono 8,8 milioni di persone (14,7% del totale).

Le stime diffuse nel rapporto si riferiscono a due distinte misure della povertà: assoluta e relativa, che derivano da due diverse definizioni e sono elaborate con metodologie diverse, utilizzando i dati dell'indagine campionaria sulle spese per consumi delle famiglie.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.