Navigation

Italia: Scaglia, corretto comportamento Fastweb

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2010 - 13:46
(Keystone-ATS)

ROMA - "Il comportamento di Fastweb è stato assolutamente corretto, escludo qualsiasi evasione fiscale". E' quanto l'ex amministratore delegato della società telefonica, Silvio Scaglia, ha affermato al giudice per le indagini preliminari (Gip), Aldo Morgigni, nel corso dell'interrogatorio di garanzia di questa mattina.
Scaglia, riferisce il suo legale, Pier Maria Corso, ha affermato "che leggendo gli atti dell'inchiesta si è reso conto che qualcuno avrebbe commesso degli illeciti e di questo ne prende atto: ognuno si assumerà le proprie responsabilità".
Scaglia ha aggiunto che "la struttura di Fastweb comprende decine di persone, ognuna delle quali ha svolto il proprio ruolo nelle proprie competenze". "Potrebbe darsi - ha proseguito Scaglia al Gip - che qualcuno non si sia comportato correttamente, ma non è mio compito di affermarlo o di escluderlo. Per quanto riguarda me e quelli che conosco, escludo la commissione di reati".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?