Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Italia: scoppio e fiamme nel poligono, 3 "dispersi" e 5 feriti

Una palla di fuoco improvvisa e, poco prima delle 10 di oggi, il poligono di tiro di Portomaggiore, nel Ferrarese, si è trasformato in un inferno. Il bilancio è di tre morti e cinque feriti non gravi, due dei quali sono vigili del fuoco.

Si parla di persone "tecnicamente disperse" perché i soccorritori non sono riusciti ad accedere nel capannone che ospita il poligono a causa del fortissimo rischio di crollo: due dei vigili sono infatti rimasti contusi per un cedimento. Solo domani dovrebbe essere possibile l'accesso. Ma, appunto, sul destino delle tre persone che si trovavano nelle linee di tiro al piano superiore ci sono pochi dubbi.

Per ora le autorità non hanno fornito le generalità dei tre. C'è un'ipotesi su chi possano essere, ma essendo probabilmente frequentatori solo recenti del poligono, e visto che sono andati distrutti i documenti cartacei, non ci sono certezze e così è stato deciso di non divulgare ufficialmente le generalità.

Su cosa abbia originato lo scoppio dell'incendio al momento non ci sono certezze. Viene escluso il dolo, per il resto sono prese in considerazione tutte le ipotesi accidentali. "Ricostruire quello che è avvenuto là dentro sarà complicato", ha spiegato un investigatore.

Secondo quanto hanno accertato i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Portomaggiore, quando sono divampate le fiamme c'erano nel poligono nove persone. I tre dispersi al piano superiore, e non si esclude che siano rimasti intrappolati nei loro box sulle linee di tiro, i tre feriti dimessi in giornata dall'ospedale e altre tre persone rimaste illese. Queste sei erano al piano terra.

L'incendio si è sviluppato molto rapidamente. Quando i pompieri sono arrivati, dopo pochissimi minuti, il capannone era già devastato. I primi vigili che hanno tentato di entrare sono caduti per un cedimento: uno si è rotto un dente, per l'altro c'è il sospetto di una frattura al gomito.

Le cause dello scoppio sarebbero riferibili comunque al funzionamento del poligono, hanno spiegato gli investigatori. Potrebbe essersi originato tutto dalla saturazione dei gas prodotti dagli spari, oppure ad essersi innescati potrebbero essere stati i residui della polvere da sparo sul pavimento ed i muri.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.