Una scossa di magnitudo 3.9 ha colpito stamane alle 6.32 l'Emilia Romagna. Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione nelle zone più vicine all'epicentro, ma al momento non sono segnalati danni, ha riferito la Protezione civile della regione, dopo i primi riscontri con i vigili del fuoco e le Amministrazioni comunali.

I comuni più prossimi all'epicentro sono Bagno di Romagna e Verghereto (Forlì-Cesena), in Appennino. Tra i 10 e i 20 km si trovano Santa Sofia, Sarsina, Casteldelci e Sant'Agata Feltria, in Romagna, e Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Chiusi della Verna e Pieve santo Stefano, nell'Aretino.

Altre due scosse, di magnitudo 2.5 e 2.4, sono state registrate nella stessa area alle 7.01 e alle 7.13, rispettivamente a 9.6 e 8.6 chilometri di profondità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.