Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due navi italiane sono state impegnate ieri pomeriggio e durante la notte nel soccorso a due natanti in arrivo dalle coste nord-africane con a bordo complessivamente 730 migranti; tra di loro 124 donne e 29 minori. Lo rende noto un comunicato della Marina Militare.

Gli interventi di soccorso sono stati necessari a causa del sovrannumero di persone a bordo che comprometteva la galleggiabilità dei mezzi di fortuna sui quali viaggiavano i migranti sprovvisti di salvagenti individuali. I barconi sono stati individuati grazie all'utilizzo degli elicotteri di bordo di nave San Giorgio e della fregata Maestrale durante le operazioni di pattugliamento.

La nave Vega ha poi trasferito le persone soccorse sulla nave San Giorgio che in giornata arriverà, come stabilito dal Ministero degli Interni, a Porto Empedocle per lo sbarco dei migranti.

SDA-ATS