Tutte le notizie in breve

La Guardia di finanza di Catanzaro ha eseguito in Calabria e altre regioni 68 ordinanze di arresto contro un'organizzazione internazionale di trafficanti di droga controllata dalla 'ndrangheta che avrebbe importato tonnellate di cocaina dalla Colombia.

L'operazione, diretta dal Procuratore Nicola Gratteri é stata denominata "Stammer".

Gli arresti della Guardia di finanza sono stati eseguiti, oltre che in Calabria, in Sicilia, Campania, Lazio, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

L'operazione rappresenta il seguito di quella che il 24 gennaio scorso aveva portato all'esecuzione, sempre da parte della Guardia di finanza, di 54 provvedimenti di fermo emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, a centinaia di perquisizioni in tutta Italia ed al sequestro di beni riconducibili agli indagati per un valore di oltre otto milioni di euro.

Dalle indagini è emerso che l'organizzazione di trafficanti internazionali di droga aveva la sua base operativa in provincia di Vibo Valentia ed era gestita dalle cosche Fiaré di San Gregorio d'Ippona, Pititto-Prostamo-Iannello di Mileto e da un altro gruppo criminale di San Calogero, organizzazioni definite dagli investigatori "satelliti" rispetto alla più nota cosca dei Mancuso, con la partecipazione delle più importanti 'ndrine della Piana di Gioia Tauro e della provincia di Crotone.

L'organizzazione avrebbe contrattato direttamente con i "cartelli sudamericani" l'importazione di otto tonnellate di cocaina che sono state sequestrate, nel corso delle indagini, direttamente in Colombia, in una piantagione di banane poco distante dal porto di Turbo.

La cocaina sequestrata, secondo quanto riferito dagli investigatori, una volta lavorata ed immessa in commercio, avrebbe fruttato all'organizzazione oltre un miliardo e seicento milioni di euro.

Il Gip distrettuale di Catanzaro, sulla base delle ulteriori risultanze investigative acquisite in occasione delle perquisizioni, ha emesso, su richiesta della Dda, le 68 ordinanze di custodia cautelare che sono state eseguite stamattina dalla Guardia di finanza.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve