Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'annuncio è di quelli shock: Jamie Dimon, il banchiere più famoso di Wall Street, ha un cancro alla gola. È stato lui stesso a comunicarlo ai dipendenti del gruppo di cui è il numero uno, JpMorgan. Nella lettera inviata allo staff della più grande banca statunitense Dimon spiega che "la buona notizia è quella di una prognosi eccellente. Il tumore - afferma - è stato preso in tempo ed è curabile".

La notizia del tutto inattesa scuote Wall Street, anche se il titolo di JpMorgan nelle contrattazioni after hours al New York Stock Exchange scivola appena dello 0,7%.

Tutti i membri del board del gruppo sono stati messi al corrente delle condizioni di salute di Dimon, 58 anni, che dovrà ora affrontare almeno otto settimane di chemioterapia e radioterapia al Memorial Sloan Kettering di New York. Secondo i medici che hanno in cura il presidente e ceo di JPMorgan, il tumore dovrebbe essere circoscritto alla gola e ai linfonodi sul lato destro.

"Mi sento molto bene e vi terrò informati su ogni cambiamento nel mio stato di salute", scrive ancora Dimon nella lettera inviata al suo staff, spiegando che nel periodo di cura resterà nel pieno delle sue funzioni e pienamente coinvolto nelle attività del gruppo.

Diventato numero uno di JPMorgan nel dicembre del 2005, Dimon, di origini greche, è nato nel Queens, a New York. È conosciuto come un manager dal carattere brusco, spigoloso. Del resto le responsabilità non sono poche: guida un gruppo che conta asset per oltre 2 trilioni di dollari (2.000 miliardi).

Ha guidato con mano ferma JPMorgan nel periodo burrascoso della crisi finanziaria scoppiata nel 2008 e della conseguente grande recessione che ha colpito duramente anche l'economia americana. Nel 2011 è stato nominato 'Ceo of the Year' e nel 2013 ha guadagnato 20 milioni di dollari.

Negli ultimi mesi ha dovuto gestire alcune situazioni molto delicate, con JPMorgan costretta a pagare sanzioni salatissime per il suo coinvolgimento in alcuni grandi scandali, come quelli della Balena di Londra, del caso Madoff e della crisi dei mutui subprime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS