Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

JU: atti sessuali con fanciulli e stupro, tre anni di carcere

Un portoghese domiciliato in Svizzera è stato condannato a Porrentruy (JU) a tre anni di carcere, di cui uno da scontare, per atti sessuali con fanciulli e stupro.

KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

Un portoghese domiciliato in Svizzera è stato condannato oggi in appello a Porrentruy (JU) a tre anni di carcere, di cui uno da scontare, per atti sessuali con fanciulli e stupro.

L'uomo aveva fatto parlare di sé per essere fuggito martedì scorso durante un'interruzione dell'udienza, prima di essere riacciuffato a Belfort (F).

Oltre alla detenzione, dovrà versare un risarcimento di 10'000 franchi alla vittima, ha precisato il Tribunale cantonale del Giura, interrogato dall'agenzia Keystone-ATS.

In prima istanza all'uomo erano stati inflitti un anno e mezzo di prigione con la condizionale. Il Ministero pubblico aveva presentato ricorso, chiedendo di raddoppiare la pena tenendo conto anche dello stupro, cosa che non era avvenuta in primo grado.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.