Navigation

JU: il comandante della polizia lascia la carica

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2011 - 10:21
(Keystone-ATS)

Il comandante della polizia cantonale giurassiana, sospeso a fine agosto perché sospettato di abuso di autorità e mobbing, lascia la carica. Il cantone ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo con l'interessato per interrompere il rapporto di lavoro. Il governo spera in questo modo di ristabilire la serenità nel corpo di polizia.

Henri-Joseph Theubet era comandante della polizia da otto anni. Il Ministero pubblico sta conducendo contro di lui un'indagine per abuso di autorità che durerà ancora mesi. L'accordo raggiunto con il governo cantonale, che comporta una clausola di confidenzialità, pone invece fine all'indagine disciplinare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?