Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Julius Bär ha realizzato un utile netto di 261 milioni di franchi nel primo semestre, in crescita dell'8% rispetto ai primi sei mesi del 2009. Lo ha annunciato il gruppo bancario zurighese, precisando che i fondi in gestione, malgrado l'impatto negativo dei tassi di cambio, sono aumentati pure dell'8% a 166 miliardi.
L'incremento dei patrimoni deriva dall'acquisizione della attività svizzere del gruppo olandese ING (14 miliardi) e dall'afflusso netto di nuovi fondi, pari a 3,3 miliardi di franchi, un miliardo in meno dei primi sei mesi del 2009.
Gli analisti interrogati dall'agenzia Reuters avevano pronosticato un risultato semestrale di 242 milioni di franchi e fondi in gestione per 166 miliardi. Sui mercati in crescita la banca ha registrato un solido afflusso di fondi. Vi sono però anche stati clienti che hanno ritirato denaro, osserva la Julius Bär in una nota.
A causa della crisi finanziaria la clientela è tuttora prudente, ha affermato il Ceo Boris Collardi in una conferenza telefonica, aggiungendo di attendersi comunque un robusto afflusso di fondi anche nel secondo semestre.
I ricavi sono aumentati del 13% a 916 milioni di franchi. I proventi delle operazioni in commissione e delle prestazioni di servizi sono saliti del 25% a 492 milioni. Il risultato delle operazioni su interesse è invece in flessione del 13% a 245 milioni di franchi. I ricavi delle negoziazioni sono progrediti dell'8% a 163 milioni.
La Julius Bär ha scorporato nel secondo semestre 2009 le attività con la clientela istituzionale (Asset Management), riunite nella GAM, società quotata separatamente in Borsa. Anche sotto la direzione di Collardi, che guida la Julius Bär da fine 2009, la banca considera l'Asia il suo secondo mercato, dopo quello elvetico.
Il presidente della direzione ritiene che le chance di crescita della banca siano intatte, grazie a una robusta base finanziaria. Il gruppo è attento alle possibilità di procedere ad acquisizioni. Collardi non ha però indicato obiettivi concreti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS