Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo bancario privato zurighese Julius Bär ha portato il primo aprile all'80% la sua partecipazione al capitale della società di gestione patrimoniale italiana Kairos, acquisendone un altro 60,1% per 276 milioni di euro (301,5 milioni di franchi).

Julius Bär deteneva il 19,9% del capitale della società milanese dal 2013, rammenta in una nota diramata oggi il gruppo bancario, che aveva annunciato l'aumento della sua partecipazione all'80% lo scorso novembre senza fornire dettagli finanziari, in attesa di ottenere il via libera dalle autorità di sorveglianza della concorrenza.

Fondata nel 1999 Kairos dà lavoro a circa 150 persone e gestiva a fine 2015 oltre 8 miliardi di euro. La direzione di Kairos rimarrà immutata, conferma il gruppo bancario zurighese diretto dal vodese Boris Collardi. Il presidente e amministratore delegato di Kairos, Paolo Basilico, continuerà a gestire le attività insieme agli altri partner e all'attuale management.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS