Navigation

Jungfraubahnen intendono limitare accesso a comprensorio sciistico

L'Eiger visto dal finestrino KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 dicembre 2019 - 12:36
(Keystone-ATS)

Le Jungfraubahnen intendono limitare il numero di sciatori e snowboarder in una parte del comprensorio sciistico. In futuro, le piste sopra Wengen e Grindelwald, nell'Oberland bernese, saranno frequentate da un massimo di 17'800 persone al giorno.

Lo ha annunciato il direttore della compagnia ferroviaria, Urs Kessler, in un'intervista pubblicata oggi dal "Sonntagsblick". La misura, ha spiegato, si basa non solo su considerazioni relative alla tutela ambientale, ma anche sul marketing. Più un bene è raro, più diventa prezioso.

Dal 2009 le Jungfraubahnen limitano il numero di viaggiatori sullo Jungfraujoch. Oggi, non più di 5500 persone al giorno possono visitare questa meta escursionistica di fama internazionale. L'obiettivo è evitare che ci sia troppa folla, in particolare nelle giornate di bel tempo.

Il comprensorio sciistico della Jungfrau comprende le piste di Grindelwald-Wengen, Grindelwald-First e Mürren-Schilthorn. Il tetto massimo sarà attuato nelle prime due, ha precisato Kathrin Naegeli, portavoce delle Jungfraubahnen.

La limitazione a 17'800 persone sarà introdotta tra un anno, all'inizio della stagione 2020/21. Si applicherà agli ospiti di giornata e non ai titolari di abbonamenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.