Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

VARSAVIA - L'aereo dell'aeronautica militare polacca con a bordo le spoglie del presidente Lech Kaczynski, è atterrato all'aeroporto Okecie di Varsavia.
Ad accogliere la bara di Kaczynski c'erano i familiari, in prima fila il fratello gemello Jaroslaw, e le massime autorità della Polonia, fra cui il premier Donal Tusk e il presidente del Sejm (Camera), Bronislaw Komorowski.
L'aereo militare ha rimpatriato solo le spoglie di Kaczynski, mentre quelle della moglie Maria sono state portate a Mosca assieme a quelle delle altre 95 vittime della sciagura aerea avvenuta ieri a Smolensk, in Russia.
In un primo momento era stato indicato che anche la bara della moglie e quelle di altri due statisti - dell'ultimo presidente polacco in esilio, Ryszrard Kaczorowski, e del vice presidente del Sejm, Krzysztof Putra - sarebbero rientrate oggi a Varsavia assieme a quelle di Kaczynski.
Dopo una cerimonia con gli onori militari all'aeroporto, la bara del presidente sarà trasportata nella cappella del Palazzo Presidenziale.
Fra i molti rapprestanti dello Stato, familiari e amici c'era ad accogliere la bara anche il presidente del Parlamento europeo, il polacco Jerzy Buzek.

SDA-ATS