Navigation

Kenya: attentato a stazione bus Nairobi, morti e feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2012 - 19:34
(Keystone-ATS)

Almeno tre persone sono state uccise e più di venti sono rimaste ferite in un attentato compiuto stasera in una stazione di autobus vicino al centro della capitale del Kenya, Nairobi. Lo ha riferito un responsabile della polizia kenyana, aggiungendo che "vi sono state alcune esplosioni".

Secondo la fonte, una o più bombe a mano sono state lanciate contro la stazione dei bus di Machakos, situata nei pressi di un importante distretto economico-commerciale.

Finora nessuno ha rivendicato l'attentato. Un testimone ha riferito di aver visto passare un'auto e che dall'interno qualcuno ha lanciato tre oggetti che sono esplosi in punti diversi della stazione dei bus.

Quello di stasera è il primo attacco compiuto a Nairobi dopo i due che a fine ottobre avevano causato un morto e più di trenta feriti. Per quell'attentato era stato arrestato un giovane simpatizzante degli estremisti islamici Shabaab che aveva confessato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?