Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Khashoggi: completata ispezione residenza console

La vittima: Jamal Khashoggi.

Keystone/AP/HASAN JAMALI

(sda-ats)

Si è conclusa nella notte l'ispezione congiunta degli investigatori turchi e sauditi nella residenza del console di Riad a Istanbul, nell'ambito dell'inchiesta sulla scomparsa il 2 ottobre del giornalista saudita Jamal Khashoggi.

Il team ha lasciato la residenza dopo circa 9 ore, riferisce l'agenzia Anadolu, compiendo poi una nuova perquisizione anche nella vicina sede del consolato.

Non sono state diffuse informazioni sulle eventuali prove trovate dagli inquirenti.

Il quotidiano turco Yeni Safak, molto vicino al governo del presidente Recep Tayyip Erdogan, scrive intanto che il tenente dell'aviazione saudita Mashal Saad al-Bostani, tra i 15 membri del commando giunto a Istanbul il giorno della scomparsa di Jamal Khashoggi, è rimasto ucciso in un "incidente d'auto sospetto" in Arabia Saudita. Secondo il giornale, il presunto killer del giornalista "potrebbe essere stato messo a tacere".

Il giornale scrive anche che le autorità locali non avrebbero fornito dettagli sulle circostanze che hanno portato alla morte del 31enne militare di Riad, alimentando così i sospetti.

Bostani era entrato in Turchia con il primo gruppo di agenti del Regno, all'1:45 del mattino. Si era registrato al Wyndham Grand Hotel, vicino al consolato saudita a Istanbul, e aveva lasciato la Turchia su un jet privato della compagnia Sky Prime Aviation la stessa sera alle 21:46.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.