Navigation

Khashoggi: inizia processo in contumacia a Istanbul

Il giornalista saudita Jamal Khashoggi in una foto del 2012. KEYSTONE/EPA/ALI HAIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2020 - 09:31
(Keystone-ATS)

Si apre stamani a Istanbul il processo in contumacia contro 20 cittadini sauditi per l'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi, avvenuto il 2 ottobre 2018 nel consolato di Riad della metropoli sul Bosforo.

Il reporter è stato fatto a pezzi e i suoi resti non sono mai stati ritrovati. Tra gli imputati, che rischiano l'ergastolo, ci sono due fedelissimi del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, il suo ex consigliere per i media Saud al-Qahtani e l'ex numero 2 dell'intelligence Ahmed al-Assiri, accusati di aver guidato a distanza il commando omicida di altri 18 uomini.

Riad sostiene che il delitto sia avvenuto a seguito di un'operazione non autorizzata e respinge ogni accusa di coinvolgimento dell'erede al trono, suggerito dalla Cia e dagli esperti Onu.

In aula sono attesi oggi la promessa sposa turca del cronista, Hatice Cengiz, l'ultima persona a vederlo fuori dalla sede diplomatica, e la relatrice speciale dell'Onu sulle Esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, Agnes Callamard, che lo scorso anno ha condotto indagini sul caso.

Inoltre, ha annunciato la sua partecipazione Reporters sans Frontières, che chiederà di essere ammessa come parte civile.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.