Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha dichiarato il "quasi-stato di guerra" nelle aree di prima linea nel mezzo delle crescenti tensioni con Seul.

Secondo i media di Pyongyang, giovedì sera si è tenuta una riunione di emergenza della Commissione militare centrale del Partito dei Lavoratori dopo lo scambio di colpi di artiglieria al confine occidentale.

Kim, ha riferito l'agenzia Kcna, ha presieduto la riunione ordinando "all'esercito di prepararsi del tutto alle operazioni di guerra" contro la Corea del Sud in zone designate "da mettere sotto quasi-stato di guerra" dalle 17:00 di oggi nel nuovo fuso della Corea del Nord (le 10:30 in Svizzera).

La riunione della speciale e potente commissione del Partito dei Lavoratori ha discusso situazione e possibili misure di una azione militare qualora la Corea del Sud decida di non fermare la campagna di propaganda anti-Pyongyang lungo il confine.

I militari nordcoreani hanno negato le ricostruzioni di Seul che addebitano al Nord la responsabilità "dell'incidente del pomeriggio di giovedì", classificando come "grave provocazione militare" i 36 colpi di artiglieria sparati dal Sud.

I militari sudcoreani, invece, hanno affermato che dal Nord sono arrivati ben due cicli di colpi: il primo è stato un singolo proiettile di artiglieria antiaerea, mentre il secondo ha visto diversi tiri di 76,2 millimetri. Dal Sud, in risposta, sono partiti "decine" di colpi di 155 mm.

Anche se al momento non risultano feriti, l'ultima tornata di tensioni rischia di inasprire ancora di più la tensione, già alimentata dall'episodio dei due soldati sudcoreani feriti ai primi di agosto per l'esplosione di una mina sul lato sud della zona smilitarizzata. Seul, addebitando l'incidente al Nord, ha poi ripreso la trasmissione di propaganda anti-Pyongyang con altoparlanti nelle zone di confine per la prima volta in 11 anni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS