Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - "Esplosione" di democrazia in vista delle elezioni politiche in programma il 10 ottobre in Kirghizistan dopo l'approvazione del referendum sulla nuova costituzione che ha trasformato il Paese nella prima democrazia parlamentare dell'Asia centrale: alla scadenza dei termini, la commissione elettorale centrale ha registrato tutti i 57 partiti che avevano chiesto di essere ammessi al voto.
Entro il 26 agosto devono essere convocati i rispettivi congressi per la designazione dei candidati. In base alla nuova costituzione, il parlamento avrà il diritto di nominare il premier, i cui poteri sono stati rafforzati rispetto a quelli del presidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS