Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BISHKEK - La leader dell'opposizione kirghisa, Roza Otunbayeva, che ha assunto l'interim del governo del Kirghizistan dopo la fuga del presidente, Kurmanbek Bakiev, ha dichiarato disciolto il Parlamento.
"In forza del decreto sul passaggio del potere...dichiariamo disciolto il parlamento", ha detto la Otunbayeva.
Quanto al presidente fuggitivo Bakiev, che Otunbayeva afferma essere tornato nella città natale di Jalalabad, la leader dell'opposizione ha detto: "Vogliamo negoziare le sue dimissioni. I suoi affari qui sono finiti". Poi un accenno alle persone morte negli scontri violenti di ieri: "Le persone che sono state uccise qui ieri sono vittime del suo regime".
"Tutte le regioni...sono sotto il nostro controllo, ma stiamo ancora lavorando su Osh e Jalalabad", ha detto ancora la leader nominata capo del governo ad interim.

SDA-ATS