Navigation

Kirghizistan: manifestanti liberano ex presidente da carcere

Le proteste in Kirghizistan contro i risultati delle elezioni presidenziali KEYSTONE/EPA/IGOR KOVALENKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2020 - 08:12
(Keystone-ATS)

L'ex presidente del Kirghizistan, Almazbek Atambayev, è stato liberato oggi di prigione da manifestanti antigovernativi, ha detto l'attivista Adil Turdukuov presente alla scena.

I manifestanti, che hanno invaso la sede del Parlamento e della presidenza a Bishkek e poi i locali del Comitato per la sicurezza nazionale dove era detenuto Atambayev, hanno liberato l'ex capo di Stato "senza usare la forza o armi" e senza incontrare resistenza da parte delle guardie, ha detto Turdukuov.

Atambayev, riporta la Tass, è stato rilasciato dopo i colloqui tra il gruppo di manifestanti e l'amministrazione del Comitato. Il Paese è scosso dalle proteste scatenatesi dopo le elezioni. I manifestanti hanno assaltato nella notte l'edificio del parlamento a Bishkek e dopo due ore di scontri con la polizia, i gruppi di manifestanti hanno fatto irruzione nel complesso vicino all'edificio del Parlamento, che ospita anche l'amministrazione del leader kirghiso.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.