Navigation

Kirghizistan: manifestazioni nel sud, ministro picchiato

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2010 - 10:47
(Keystone-ATS)

OSH Kirghizistan - Oltre duemila oppositori hanno manifestato oggi a Osh nel sud del Kirghizistan chiedendo le dimissioni della presidenza di questo paese dell'Asia centrale, teatro di violenze.
Lo hanno constatato testimoni secondo i quali durante la manifestazione alcuni dimostranti hanno picchiato il ministro del Lavoro, la signora Aigul Ryskoulova, che era intervenuta sul posto nel tentativo di riportare la calma.
I manifestanti si erano radunati davanti al municipio di Osh per sostenere il sindaco, molto critico nei confronti del governo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.