Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

OSH Kirghizistan - Oltre duemila oppositori hanno manifestato oggi a Osh nel sud del Kirghizistan chiedendo le dimissioni della presidenza di questo paese dell'Asia centrale, teatro di violenze.
Lo hanno constatato testimoni secondo i quali durante la manifestazione alcuni dimostranti hanno picchiato il ministro del Lavoro, la signora Aigul Ryskoulova, che era intervenuta sul posto nel tentativo di riportare la calma.
I manifestanti si erano radunati davanti al municipio di Osh per sostenere il sindaco, molto critico nei confronti del governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS