Navigation

Kirghizistan: portavoce Onu, almeno 400 mila profughi

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 giugno 2010 - 12:38
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Le violenze interetniche nel sud del Kirghizistan, secondo le ultime stime Onu, hanno creato "almeno 400.000 mila rifugiati e sfollati". Lo ha riferito un portavoce dell'Ufficio di coordinamento per le questioni umanitarie delle Nazioni Unite.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.