Navigation

Kölliken (AG): risanamento discarica, lavori riprendono in marzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 15:31
(Keystone-ATS)

AARAU - I lavori di risanamento dell'ex discarica di rifiuti speciali di Kölliken (AG) dovrebbero riprendere nel marzo 2011. L'inizio della seconda fase è reso possibile da un accordo sui costi supplementari raggiunto fra il consorzio responsabile dalla discarica e la comunità di lavoro che esegue la bonifica.
Le divergenze fra i due enti rappresentavano il principale ostacolo alla ripresa dei lavori. Per portare a termine la seconda fase sarà tuttavia ancora necessaria l'approvazione dei singoli membri del consorzio - ossia i Cantoni di Argovia e Zurigo, la Città di Zurigo e l'industria chimica basilese -, che dovranno stanziare i relativi crediti.
L'ammontare del sorpasso di spesa non è ancora noto. Agli inizi di novembre il presidente del consorzio SMDK ed attuale presidente del governo argoviese, Peter C. Beyeler, aveva parlato "di un alto importo milionario a due cifre". La cifra esatta sarà contenuta nel messaggio per lo stanziamento del credito che il governo presenterà al parlamento antro l'inizio di marzo, ha precisato oggi il consigliere di Stato argoviese.
La prima fase del risanamento di quella che è stata la più grande discarica di rifiuti speciali della Svizzera è terminata nell'ottobre 2009. Già in questa fase i lavori sono stati resi difficili da una serie di incendi spontanei.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?