Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le prospettive per l'economia svizzera sono tornate a peggiorare in giugno: il barometro congiunturale del Centro di ricerca del Politecnico federale di Zurigo (KOF) è sceso di tre punti rispetto a maggio, a quota 89,7, sui livelli di aprile (89,8).

L'ultima volta che si era registrato un livello più basso - 87,2 punti - era stato nel dicembre 2011, indica il KOF in un comunicato.

L'aumento di maggio, spinto principalmente dal miglioramento del clima degli indicatori legati all'industria, è quindi di nuovo svanito. In giugno ha inciso in particolare l'evoluzione negativa degli stessi indicatori. È peggiorata soprattutto la situazione sul fronte delle commesse, ma anche quella della produzione e della pre-produzione.

Hanno fornito un contributo negativo in particolare il ramo del metallo e del legno, la finanza così come gli indicatori legati alla domanda estera. La costruzione si è un po' ripresa, mentre gli indicatori dei consumi sono poco variati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS