Il barometro calcolato dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) ha evidenziato di nuovo una crescita in agosto, con una progressione rispetto al mese precedente di 1,6 punti a 99,5, un livello vicino alla media pluriennale (100).

Al rialzo ha contribuito in particolare l'industria, con un miglioramento delle prospettive economiche in settori quali la metallurgia, il tessile e la lavorazione del legno. Invariati i pronostici per la costruzione di macchine e veicoli, così come per l'industria alimentare.

Una tendenza leggermente negativa si delinea invece per la chimica e l'industria elettronica, così come nell'edilizia, che dovrebbe perdere vigore.

Il Centro di ricerca presenta il suo barometro come un indicatore che anticipa l'evoluzione dell'economia. Si compone di diversi dati e comprende 219 sottoindicatori.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.