Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) ha ritoccato nettamente verso l'alto le previsioni sulla crescita dell'economia svizzera. Ora gli esperti dell'istituto si attendono un tasso di espansione del 2,7% per il 2010, contro un +1,8% indicato tre mesi fa.
Gli specialisti zurighesi hanno riveduto leggermente verso l'alto anche le attese per il 2011, che passano da +1,6 a +1,8%. La Svizzera sta beneficiando del buon andamento della congiuntura mondiale e così quest'anno farà meglio dell'Unione europea (+1,6% secondo il KOF) e degli Stati Uniti (+2,6%), scrive l'istituto in una nota odierna. La crescita si indebolirà però l'anno prossimo sulla scia del raffreddamento del clima economico mondiale e del vigore del franco.
Quanto al mercato del lavoro, il KOF pronostica un tasso di disoccupazione del 3,8% in media annua per il 2010 e del 3,2% per il 2011.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS