Navigation

Konrad Hummler (Wegelin) sospende presidenza Cda NZZ

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 febbraio 2012 - 11:45
(Keystone-ATS)

Il socio direttore della banca privata Wegelin & Co., Konrad Hummler, ha deciso di sospendere il suo mandato di presidente del consiglio d'amministrazione (Cda) del gruppo editoriale NZZ. La carica verrà assunta ad interim dall'ex consigliere nazionale liberale radicale urano Franz Steinegger.

La disputa legale tra Svizzera e Stati Uniti richiede l'impegno "di tutte le capacità fisiche e intellettuali", spiega il banchiere in una nota odierna. Per questo motivo ha chiesto al Cda del gruppo NZZ di affidare temporaneamente l'incarico a qualcun altro. L'organo di sorveglianza ha accettato.

La banca privata sangallese è stata rinviata a giudizio la settimana scorsa dal Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti per aver aiutato cittadini americani ad evadere il fisco. A fine gennaio la più antica banca privata elvetica aveva venduto tutte le attività ad eccezione di quelle statunitensi - con il nuovo nome Notenstein Banca Privata SA - alla Raiffeisen, in modo da salvare le parti "sane" dell'istituto dalle pressioni del fisco americano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?