Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di 22 feriti e cinque arresti il bilancio degli scontri tra polizia e manifestanti antigovernativi nel pomeriggio di ieri a Pristina, secondo un aggiornamento diffuso dalla polizia.

Gli scontri si sono protratti per tutto il pomeriggio, in concomitanza con la seduta del parlamento che ha eletto il ministro degli Esteri Hashim Thaci nuovo presidente del Kosovo. Dei feriti 21 sono poliziotti, uno giornalista.

Per ragioni di sicurezza, la polizia ha praticamente smantellato la tendopoli allestita negli ultimi giorni dai sostenitori dell'opposizione davanti alle sedi di parlamento e governo, per chiedere le dimissioni dell'esecutivo e elezioni anticipate.

Come ha precisato la polizia, in tre punti della capitale kosovara, compresa la zona della tendopoli, sono state rinvenute 39 bottiglie Molotov e 38 bottiglie piene di vernice.

All'inizio della protesta, nel primo pomeriggio, i manifestanti erano circa 2.500. Un numero che - come ha riferito la polizia - è andato via via assottigliandosi fino a sera, anche a causa della pioggia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS