Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gruppi di serbi hanno manifestato oggi nel sobborgo di Brdjani, nella parte nord (serba) di Kosovska Mitrovica, nel nord del Kosovo, per protestare contro la costruzione di case per kosovari albanesi che a loro dire in precedenza non risiedevano là.

Secondo i dimostranti, si tratterebbe di un tentativo delle autorità albanesi di Pristina di cambiare la composizione etnica di Kosovska Mitrovica, città rigorosamente divisa in due dal fiume Ibar in un settore serbo (nord) e uno albanese (sud).

"Noi consideriamo la costruzione di case per gli albanesi una autentica provocazione nei confronti della popolazione serba", ha detto il sindaco del settore serbo di Mitrovica, Dragisa Vlaskovic. La manifestazione, controllata dalla polizia kosovara e da quella di Eulex, la missione europea in Kosovo, si è svolta pacificamente e senza incidenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS