Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il vicepremier kosovaro Bujar Bukoshi e altri dieci ex responsabili governativi sono stati accusati di corruzione da un procuratore di Eulex, la missione europea in Kosovo.

I casi di corruzione, ha precisato Eulex in un comunicato a Pristina, riguardano attività legate al ministero della sanità, e i fatti imputati al vicepremier si riferiscono al periodo in cui Bukoshi era ministro della sanità, fra il 2007 e il 2010.

Bukoshi, attualmente incaricato degli affari sociali nel governo del premier Hashim Thaci, e gli altri responsabili coinvolti - anch'essi in passato in servizio al ministero della sanità - sono accusati in particolare di abuso di potere e di cattiva gestione dei fondi pubblici. La lotta a corruzione e criminalità è una delle richieste prioritarie che Bruxelles pone a Pristina per l'accelerazione del processo di avvicinamento alla Ue.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS