Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo di Belgrado ha invitato i serbi del Kosovo a prendere parte alle elezioni politiche anticipate di domenica prossima, sottolineando come una forte presenza di rappresentanti serbi al parlamento di Pristina non può che favorire gli interessi della comunità serba in Kosovo. Votare, ha aggiunto il governo in un comunicato, favorisce inoltre la creazione della nuova associazione delle comunità serbe in Kosovo (prevista dall'accordo di Bruxelles dell'aprile 2013), e rende più forte la posizione negoziale della parte serba.

La comunità serba in Kosovo, in particolare quella del nord, è insoddisfatta per le condizioni del voto di domenica, in particolare per la presenza di simboli del Kosovo indipendente sulle schede elettorali, e per la scarsa presenza di personale serbo nei seggi elettorali. Per questo in molti avevano minacciato il boicottaggio delle urne.

SDA-ATS